Meditazione e Satsang

Servizio spirituale secondo il lignaggio di Paramhansa Yogananda

Insegnante: Sennar Karu ( Kriyaswami Sevananda ) discepolo di Paramhansa Yogananda

Al Villaggio di Fratellanza Mondiale di Cesena offriamo un Satsang con meditazione solitamente dal lunedì al giovedì dalle 19 alle 20 salvo differenti comunicazioni in questa pagina. Puoi consultare il calendario in basso per vedere la disponibilità dei satsang.

Ad offerta libera consapevole.

Il satsang è l’associazione con i maestri ed i saggi e i discepoli progrediti di un sentiero spirituale, è un momento di pratica spirituale insieme e di crescita all’interno di un Ashram o un luogo di devozione, durante i quali si ricevono insegnamenti spirituali e si pratica la meditazione.

I Satsang al Villaggio di Fratellanza Mondiale di Cesena sono tenuti da Sennar Karu, fondatore del Villaggio e discepolo spiritualmente realizzato di Paramhansa Yogananda.

Chiediamo a tutti i partecipanti di entrare il silenzio alla lezione, e rimanere in silenzio durante le attese, evitando l’uso dei cellulari, per prepararsi alla meditazione e aprirsi ricettivamente alle vibrazioni del Sangha. Una volta terminata la lezione, sempre in silenzio si può lasciare il Villaggio per tornare a casa.

L’offerta libera è individuale a lezione, per sostenere l’opera spirituale e umanitaria del Villaggio e dell’associazione.

Il Villaggio è un luogo di meditazione, devozione, ispirato alla vita dei grandi santi e maestri di tutti i sentieri, per questo chiediamo ai nostri amici visitatori di accogliere un atteggiamento pacato e moderato, cercando il più possibile di parlare in modo silenzioso e di adoperare il tempo trascorso qui per rigenerare la mente, il cuore e lo spirito.

Ai visitatori e soggiornanti chiediamo:

 

      • Moderare l’uso di trucchi e profumi, riducendo al minimo indispensabile, e adottare un abbigliamento consono ad un luogo di culto.

      • Droghe e alcool sono severamente vietati.

      • I telefoni cellulari devono rimanere spenti durante le lezioni ed in modalità silenziosa per tutto il restante tempo, ed usati privatamente soltanto nei momenti liberi.

      • Evitare atteggiamenti sensuali di qualsiasi genere.

      • I volontari del Villaggio sono Sadhaka, praticanti di discipline spirituali, evitare con loro abbracci e contatti non necessari.

      • Questo è un luogo di devozione, meditazione e crescita spirituale. Gossip, pettegolezzo, chiacchiere inutili, telefonate negli ambienti pubblici, sono vietati.

      • Mantenere un atteggiamento calmo e silenzioso, preferendo la consumazione dei pasti in silenzio.

      • Durante i ritiri e i pernottamenti uomini e donne sono alloggiati separatamente, salvo eccezioni da concordare con la segreteria ( quali famiglie o persone con necessità specifiche ).

      • E’ possibile fumare unicamente lontano dalle aree comuni, ed è vietato fumare nelle camere.

      • La relazione tra studenti, ospiti, residenti e insegnanti devono essere rispettose riguardo ai rispettivi ruoli.

      • Gli ospiti non possono avere accesso alle aree residenziali né a quelle riservate a residenti e personale.

      • Durante i ritiri meditativi e i soggiorni spirituali non è consentito entrare e uscire continuamente dall’Ashram.

      • Ogni ospite deve fare uso intelligente e parsimonioso delle risorse messe a disposizione, evitando sprechi di qualsiasi genere ed eliminando i rifiuti negli appositi raccoglitori.

La meditazione è l’arte di ritirare la coscienza dalla realtà finita del corpo, dei sensi e del mondo, verso la profonda interiorità, nel Sé divino o spirituale di ciascuno di noi che nella sua essenza è una cosa sola con Dio. Meditare è l’atto di concentrazione prolungata su Dio o su una delle sue qualità. Questo corso insegna i precetti del Raja Yoga, la scienza regale dell’unione con Dio attraverso la meditazione, imparando i fondamenti sia teorici sia l’applicazione pratica in gruppo della meditazione, aumentando gradualmente la propria capacità di rimanere in meditazione ed espandere la propria coscienza in percezioni sottili (supercoscienti) sempre più profonde. Dio, come anche l’anima che ne è un riflesso individualizzato, è gioia inesauribile e sempre nuova, e coscienza ed esistenza perfetta ed infinita. Attraverso la meditazione impariamo ad espanderci nell’onnipresenza divina e nelle sue otto qualità manifeste. La meditazione dona inoltre numerosi altri benefici per la mente, il corpo ed il cuore.

Calendario Satsang

Viste Navigazione

Evento Viste Navigazione

Questo mese

Calendario di Eventi

L Lun

M Mar

M Mer

G Gio

V Ven

S Sab

D Dom

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

0 eventi,

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

0 eventi,

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

1 evento,

- Serie di eventi

Meditazione e Satsang

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

Torna in alto